PRIMA

first-step

Elemento creato con metodi e strumenti tradizionali

SVILUPPO 3DUniversity

develop

Elemento sviluppato con metodi e software 3DUniversity (1° giornata di corso)

RISULTATO 3DUniversity

result-with-3du

Elemento realizzato con strumenti 3DUniversity, stampa 3D metallo (2° e 3° giornate di corso)

COSA FA 3D UNIVERSITY

3D University permette ai partecipanti di utilizzare tecnologie innovative: stampanti 3D professionali (Metallo e Plastica), ottimizzatori topologici 3D e metodo DFA, al fine di realizzare concretamente uno o più prodotti:

  • Restyling (CAD 3D) di un componente esistente mediante metodo DFA ed ottimizzatore topologico
  • Stampa 3D plastica e metallo, finalizzata alla realizzazione dei componenti del Restyling ottenuto
  • ROI e confronti tra produzione Classica ed Additiva, prove di stampa, test su files del partecipante

Obiettivi: 

  • Accrescere la competitività dell’azienda e del professionista sul mercato
  • Applicare la Cost-reduction mantenendo le funzionalità di prodotto
  • Sviluppare nuove forme, nuove soluzioni e nuovi prodotti

PRIMA

I processi sono standardizzati e spesso le aziende non hanno conoscenze ed abilità necessarie per deviare dagli standard, trovare una soluzione che vada fuori degli schemi tradizionali. L’evoluzione e la crescita rimangono dunque relegate a processi, macchinari e tecnologie obsolete. Sebbene si possegga la volontà per massimizzare le prestazioni dei propri prodotti, spesso ci si scontra con i vincoli dettati dalle tecniche progettuali e produttive.

E bisogna scendere a compromessi… 

Esponendosi al rischio sorpasso…

SVILUPPO 3DUniversity

“Ottimizzazione Topologica”

“Design For Assembly”

“Stampa 3D Metallo”

“Nuove geometrie”

“Stampa 3D Plastica”

“Formazione pratica, realizzo il pezzo”

RISULTATO 3DUniversity

Mentre i processi aziendali rimangono gli stessi, là fuori c’è un mondo che evolve. La ricerca di nuovi materiali e tecnologie non si ferma, lo sanno bene aziende come Nike, Invisalign, Airbus, Luxottica, Caterpillar, Pedrollo, Bmw, che nella loro storia hanno saputo innovarsi per ridurre i costi di realizzazione del prodotto sviluppandone le funzionalità. Nei rispettivi settori, il successo di queste aziende rimane incontrastato. Come è possibile? Che cosa manca?

Il gap principale è dato dalla mancanza di CONOSCENZA, di competenze specifiche nell’utilizzo di quegli strumenti che permettono di ampliare la propria visione e realizzare soluzioni che venivano definite irraggiungibili…